Biblioteche contro il razzismo

Il Bibliopoint del Liceo Orazio partecipa a:

Biblioteche contro il razzismo

Non sono di gatto…
poesia inedita di Licia Fierro
Non sono di gatto gli occhi
che guardano oltre il recinto
del campo profughi
ma hanno lampi e colori
pure di notte
riflettono catene di nuova
schiavitù attraverso
uno smartfon comprato
la mattina da un cinese
arrabbiato e sorridente
con una faccia
da schiaffi
e mani ben affilate.
Fratello ho fame dammi
qualcosa ti prego
mamma guarda tuo figlio
sono io il figlio tuo
abbandonato
padre mi hai generato
te lo ricordi?
Era in un posto di sole e di lacrime
era una di quelle giornate
in cui di figli ne hai generati
almeno da tre
donne in mezzo al campo
tra la falce e la paglia
senza tante domande
senza tanti perché.
Io sono su una strada
dove passano macchine
veloci e chiamo tutti
fratello e madre
e padre.
Mi guardano
solo per un attimo
depongono qualche
soldo
nel cappello vuoto,
fissano la terra
e corrono.
Di più non vogliono
sapere.

Mediterraneo
poesia inedita di Licia Fierro

Hanno chiamato mille sarte
per cucire abiti da morto
a quelli che riemergono
dal fondo
si tratta di passare
con estrema dignità da questo
all’altro mondo.
Tutti in fila ben sistemati
ascoltano preghiere
perfino lacrime
da chi li ha annegati.
Si sgranano rosari
di sdegno e
sulle bare
certi numeri
che non hanno
mai contato.
Segni di provenienza
una sciarpa una foto
senza nome
un fazzoletto sporco
la lama di un rasoio.
Perfino un bimbo piccolo
con quei vestiti larghi
nell’unico suo viaggio
è diventato un uomo
col posto in prima linea
di fronte all’altare
ben saldo e tutto lucido
disteso nel suo legno chiaro.

Biblioteche contro il razzismo
Torna su