Ultima modifica: 8 Dicembre 2019

Classi Colorate

Il liceo Orazio, dall’a.s. 2014-15, sta sperimentando una forma di autonomia (DPR 275/99 art.4) nella modalità della didattica modulare, tramite l’inserimento di percorsi tematici nelle classi prime e seconde del ginnasio e del liceo linguistico(Classi Colorate), strutturati in sinergia con i progetti educativi dei Consigli di classe. L’obiettivo è quello di approfondire, valorizzare e attualizzare le risorse proprie della tradizione umanistica e di collegarle al nostro presente, come ampiamente richiesto dalla società e dall’utenza. L’inclusione nel curricolo ordinamentale di temi e problemi propri della contemporaneità aiuterà lo studente nell’orientamento personale, nella scoperta delle sue attitudini e nella costruzione del suo progetto di vita. Queste attività confluiranno nel terzo anno verso la scelta personale dell’alternanza scuola-lavoro che, in questo istituto, lascia ampio margine di scelta agli studenti.

Si riportano di seguito le “coloriture” adottate nel biennio da alcune sezioni del del Liceo “Orazio”:

Modello organizzativo classi colorate

  • I consigli di classe dei primi bienni di classi colorate “innestano” nel curricolo ordinamentale, i cui programmi vengono integralmente rispettati, cinque/sei moduli per classe, svolti durante il normale orario scolastico (l’autonomia consente di utilizzare una parte del monte ore da destinare alla progettualità dell’istituto)
  • I consigli di classe, in fase di elaborazione del progetto educativo, “curvano” le scelte programmatiche verso l’ambito tematico individuato; non si aggiungono altre discipline, ma si individuano luoghi di conoscenza ai confini delle discipline; es. la classe con indirizzo economico- giuridico leggerà prevalentemente, ma non esclusivamente, testi di latino e greco che afferiscono a quell’ambito, con costante richiamo alle tracce che essi hanno lasciato nella cultura e nelle istituzioni
  • L’innesto tematico avviene, di regola, una volta a settimana, ma può variare a seconda delle esigenze didattiche
  • Sono previste obbligatoriamente attività laboratoriali; a titolo esemplificativo: realizzazione di un videoclip, analisi di epigrafi in loco, realizzazione di un blog ecc…
  • I moduli possono essere svolti sia da docenti esperti appartenenti all’istituto sia da esperti esterni
    Verifica delle attività
  • Tutte le attività sono oggetto di valutazione periodica (elaborazioni di report, produzione di PP, verifiche scritte e orali, prove “esperte”)
  • Il gradimento dei percorsi tematici è sottoposto a monitoraggio tramite un agile questionario somministrato agli studenti a fine anno.

Risultati attesi

Le attività laboratoriali, il lavoro sulle competenze, la possibilità di condividere attraverso piattaforme di apprendimento digitale, i materiali prodotti da docenti e studenti, la “rottura” degli argini formali delle discipline curricolari aiuteranno lo studente a collegare il latino ed il greco alla realtà del nostro tempo, incidendo positivamente sull’aspetto motivazionale e, per il liceo linguistico sarà reso dinamico e naturale il confronto tra le diverse lingue oggetto di studio.

Programmi




Link vai su